Eccoci di nuovo a Febbraio, ed ecco tornare il Festival della Musica Italiana, con tutta una serie di immancabili polemiche annesse. Il 5 Febbraio inizierà il “Festival di Sanremo”, ma le polemiche sono già cominciate da un po'. (foto: archivio Ansa) In questo articolo ne voglio prendere in considerazione una in particolare che suona più o meno così: “Con tutti i problemi che abbiamo in Italia, perché dobbiamo dare tutti questi soldi a gente che sta lì per non fare quasi niente (e a...
Sei realmente soddisfatto della tua relazione di coppia? Sei fidanzata/o o sposata/o, e vorresti chiudere la tua relazione ma pensi che non sia possibile, ti senti troppo in colpa o hai troppa paura al solo pensiero? Mettere fine a un rapporto non è mai semplice. La fine di un rapporto implica sempre una “elaborazione del lutto”, un processo normale che ci consente di portare dentro di noi quanto di bello il rapporto concluso ci ha lasciato e di chiarire quali sono gli aspetti negativi del...
L’autosabotaggio comprende tutte quelle azioni che mettiamo in atto, generalmente in maniera inconsapevole, e che ostacolano il raggiungimento dei nostri obiettivi, impedendoci di ottenere risultati importanti nella vita, di sentirci bene ed essere soddisfatti. Ecco cosa comunemente può condurre ad auto-sabotarsi: Timore del fallimento Preoccuparsi eccessivamente e continuamente Ricercare il perfezionismo Giudicare e criticare continuamente noi stessi e gli altri Paragonare costantemente la...
Se Martina Attili, cantante di X Factor, ha reso famosa la paura della felicità (la Cherofobia), da tempo ormai la nostra società non di rado ci impone il dovere della felicità. Ma perché, anche quando non ci va, dovremmo sentirci in dovere di essere felici? Vi è mai capitato di sentire di non poter essere tristi, pensierosi, di malumore? “Dai non fare così: siamo tutti insieme!”; “Però che noia che sei!”; “Ma che motivo hai di esser triste?”; “Goditi la vita!”; e così...
Vi è mai capitato di pensare “meglio soli che male accompagnati”? Vi è mai successo di credere che in futuro non vi sareste affezionati a nessuno perché “tanto … mi faccio solo del male”? Con il termine distanza emotiva si fa riferimento a una tendenza a non coinvolgersi emotivamente nel rapporto con gli altri. Essa si può manifestare con: una difficoltà ad affidarsi agli altri, a chiedere aiuto sia per questioni pratiche sia su un piano emotivo (ad es. parlare dei propri...
Noi esseri umani siamo naturalmente programmati per adattarci al meglio all'ambiente in cui viviamo e per stare bene. Per questo, riusciamo a fare inconsciamente molte delle cose che facciamo consciamente (per un approfondimento vedi https://www.counselling-cmt.it/home/articoli/l-inconscio-esiste-e-ha-un-funzionamento-sofisticato-e-adattivo/). Tra queste, la capacità di svolgere delle azioni con l'intenzione (inconscia) di mettere alla prova la validità delle credenze patogene, quelle che ci...
Noi esseri umani riusciamo a valutare la realtà che ci circonda, a fare inferenze e verificare ipotesi, a prendere decisioni, a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati, a risolvere i problemi e le difficoltà che incontriamo, a pianificare le azioni e a prevederne gli esiti, e così via. Questa non è una novità. Tutti sanno che noi esseri umani funzioniamo in modo molto sofisticato. In pochi sanno che queste capacità sono in larga parte inconsce perché, se non lo fossero,...
Quando empatia e altruismo diventano un ostacolo?
Nel 1958 uno psicoanalista americano, David Beres, condusse una ricerca in un orfanotrofio che ospitava bambini che erano stati sottratti alle loro famiglie a causa di maltrattamenti, trascuratezza o abusi di varia natura. Erano tutti bambini, di età compresa tra i 3 e i 6 anni, che attendevano di essere affidati a famiglie adottive. A ciascuno di essi fu chiesto se erano a conoscenza del motivo per cui erano stati portati lì. Praticamente tutti diedero una risposta che lasciò di stucco gli...
Federica è una giovane studentessa universitaria, originaria di una piccola città, che si è trasferita da pochi mesi in una città di modeste dimensioni con l’obiettivo di realizzare il sogno che aveva fin da bambina: diventare una veterinaria! Studentessa brillante fin dalla scuola elementare, durante le interrogazioni al liceo si è sempre distinta per le sue eccellenti capacità di analisi, di sintesi e di rielaborazione critica e creativa di quanto studiato, che le hanno consentito di...

Mostra altro